• IMG_2036.jpg
  • IMG_2038.jpg
  • IMG_2043.jpg
  • IMG_2137.jpg
  • IMG_2138.jpg
  • IMG_2139.jpg
  • IMG_2140.jpg
  • IMG_2142.jpg
  • IMG_2144.jpg
  • IMG_2145.jpg
  • IMG_2146.jpg
  • IMG_2147.jpg
  • IMG_2148.jpg
  • IMG_2149.jpg
  • IMG_2150.jpg
  • IMG_2152.jpg
  • IMG_2153.jpg
  • IMG_2156.jpg
  • IMG_2157.jpg
  • IMG_2158.jpg
  • IMG_2159.jpg
  • IMG_2160.jpg
  • IMG_2161.jpg
  • IMG_2167.jpg
  • IMG_2168.jpg
  • IMG_2169.jpg
  • IMG_2171.jpg
  • IMG_2172.jpg
  • IMG_2174.jpg
  • IMG_2176.jpg
  • IMG_2178.jpg
  • IMG_2179.jpg
  • IMG_2181.jpg
  • IMG_2182.jpg
  • IMG_2183.jpg
  • IMG_2185.jpg
  • IMG_2186.jpg
  • IMG_2188.jpg

Nel centro storico di Valguarnera si può visitare la Casa Museo Caripa, sita nella pittoresca via Filippo Turati, 87. Essa sorge in un edificio risalente al periodo medioevale (probabilmente una delle antiche torri...

 di controllo della vicina Porta Piazza, di accesso alla strada che portava a Piazza Armerina), nel tempo riutilizzato come abitazione privata. Tale museo, a carattere etno-antropologico, è stato inaugurato il 22 marzo 2014 dall'Associazione Valguarneresi nel Mondo, e viene oggi gestitoda questa associazione in collaborazione con il Club Unesco di Enna e la Confraternita di San Francesco. La casa-museo rappresenta il nuovo stimolo di voglia di fare di diversi giovani del paese che, in mesi di duro lavoro hanno trasformato un’antica abitazione in un gioiello che vale la pena visitare.
Si tratta dell’abitazione di quella che era la famiglia Virgone, alla quale, oltre all’immobile, appartenevano anche tutti gli arredi di cui oggi si compone la casa-museo. Allestita per conservare, raccontare e tramandare la vita domestica di un intero secolo, dalla fine dell'800 alla fine del '900, illustra la storia locale, personale ed i cambiamenti sociali, utilizzando essenzialmente il linguaggio della vita, attraverso un percorso espositivo ricco di oggetti che raccontano il tempo e permettono all’osservatore di fare un “tuffo nel passato”. Al visitatore la casa si presenta nel suo stato originale con arredamento tipico di una famiglia della classe medio borghese dei primi novecento, con le stalle, i cosiddetti “Catoji” al pianterreno, il salone e una camera da letto al primo piano, per concludere con la cucina a legna completa di forno e dispensa, con una sala da pranzo ed una piccola stanzetta al secondo piano. La Casa-Museo Caripa, concordemente al suo obiettivo di voler rafforzare il sentimento di appartenenza territoriale, nonché valorizzare le radici storiche della cultura locale, ha ospitato e continua ad ospitare spesso al suo interno diverse manifestazioni culturali quali ad esempio quella promossa dal Club Unesco di Enna di concerto con l’Associazione Valguarneresi nel Mondo, denominata “Il Dialetto alla Casa Museo Caripa”; e il “Natale alla Casa Museo Caripa”, con una rappresentazione dal vivo di come si svolgeva il natale presso una famiglia dei primi del Novecento.